Se non riesci a visualizzare correttamente questo messaggio clicca qui.

La prima campagna di raccolta fondi lanciata su For Italy si è conclusa con il risultato migliore possibile: le donazioni raccolte costituiranno infatti la dotazione necessaria a progettare e realizzare l’innovativo basamento antisismico che consentirà di esporre alla Galleria Estense di Modena, in totale sicurezza, il Busto di Francesco I d’Este di Gian Lorenzo Bernini, preservandolo in caso di futuri terremoti.

Riportiamo di seguito la lettera del Direttore della Galleria Estense di Modena.

Modena, 6 ottobre 2013

Cari Amici,
si è conclusa su foritaly.org la nostra prima campagna di crowdfunding.
Una bella esperienza, ricca di emozioni e gratificante; non solo per la generosità di quanti hanno voluto sostenere il progetto, ma anche perché è stata un’occasione preziosa per far conoscere a tanti, in Italia e all’estero, quali tesori siano custoditi nella Galleria Estense di Modena.

La grande partecipazione dei modenesi, in particolare, è stata per noi una straordinaria immissione di energia. Sono loro ad aver reso il busto di Francesco I d’Este vero simbolo della rinascita della Galleria dopo i dolorosi fatti del 2012.

Oggi possiamo dire che la raccolta fondi, il sostegno concreto delle istituzioni e la generosità degli sponsor – quelli presenti e quelli che ci hanno contattato in questi giorni – porteranno all’auspicata realizzazione del nuovo piedistallo antisismico per il nostro capolavoro.

Non passeranno molti giorni e convocheremo una conferenza stampa nella quale ringrazieremo ancora una volta tutti quelli che sono stati e saranno con noi, oltre che a comunicare più in dettaglio i tempi e le modalità per la realizzazione del nostro progetto, un progetto che si avvera grazie alla vostra generosità.

Vi aspettiamo alla riapertura della Galleria il prossimo anno!

Davide Gasparotto
Direttore della Galleria Estense

For Italy
www.foritaly.org
La piattaforma di crowdfunding per la Cultura italiana, patrimonio del mondo intero.

Twitter


I contenuti riportati sono da considerarsi sotto licenza creative commons CC BY-NC-SA 2.5, con libera riproduzione e distribuzione, con obbligo di citazione della fonte. I Suoi dati saranno trattati da ARPANet nel rispetto del D.Lgs. 196/03, e non verranno divulgati a terzi. La newsletter è inviata individualmente ai singoli interessati anche se trattata con l’ausilio di spedizioni collettive. In qualsiasi momento potrà accedere ai Suoi dati e chiederne la correzione, l’integrazione, la cancellazione o il blocco ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, rispondendo a questa e-mail e scrivendo all’interno del messaggio ‘correggi’ per la modifica o cliccando qui per la cancellazione. Se invece ha ricevuto questa comunicazione per errore, La preghiamo di darne immediata notizia al mittente, per evitare che accada nuovamente in futuro.

*|REWARDS|*